Alla Scoperta della Torretta Valadier e della Villa di Livia

Domenica 18 Dicembre 2022

L’​Associazione Culturale di Promozione Sociale "Ars in Urbe" è lieta di presentarvi il progetto Alla Scoperta della Torretta Valadier e della Villa di Livia, risultato vincitore dell’Avviso Pubblico per la concessione di contributi per la realizzazione di iniziative culturali e di attività ricreative/sportive nel territorio – anno 2022 del Municipio XV di Roma Capitale, che si svolgerà il 18 Dicembre 2022

Le attività sono gratuite per i/le partecipanti.

LOCANDINA OK 1 altra font copia

Visita Guidata: Villa di Livia a Prima Porta 

Al IX miglio della via Flaminia sorgono i resti della villa appartenuta a Livia, terza moglie di Augusto, dal cui lauretum provenivano i rami d’alloro con cui venivano realizzate le corone trionfali: il nome originale del sito era infatti Ad Gallina Albas, poiché secondo la tradizione Livia fu protagonista di un prodigio nel quale un’aquila lasciò cadere una gallina bianca con un rametto di alloro nel becco nel grembo della futura imperatrice. Gli auguri consigliarono allora a Livia di piantare quel rametto, da cui si sviluppò il giardino di allori di fianco alla domus, utilizzata e ampliata sino alla fine dell’età imperiale. Da qui provengono infatti gli affreschi del triclinio estivo ipogeo oggi conservati a Palazzo Massimo alle Terme, nonché la celebre statua di Augusto loricato ai Musei Vaticani. Oggi il sito conserva numerosi mosaici pavimentali e frammenti di affreschi.

Domenica 18 Dicembre dalle 11:00 alle 12:30

- MAX 30 PARTECIPANTI -

Appuntamento: ingresso dell’area archeologica, in Via della Villa di Livia n. 132 (all'interno del parco comunale di Prima Porta) - Si può parcheggiare lungo la strada -

Durata: 90 minuti circa

A cura della Dott.ssa Cecchini Cristina

Visita Guidata: La magnifica Torre Valadier e il Ponte Milvio, crocevia di storia

La visita guidata permetterà di ripercorrere la storia del ponte, noto ultimamente soprattutto attraverso la pratica di portarvi i “lucchetti dell’amore”. In realtà si tratta di un luogo denso di storia: il ponte, noto già nel III secolo a. C. e costruito probabilmente in legno, fu poi ricostruito in muratura e fu al centro degli scontri tra Costantino e Massenzio nel 312 d. C. Ricostruito in epoca medievale, deve il suo aspetto attuale al restauro operato nel 1805 da Giuseppe Valadier a cui dobbiamo la Torretta. La visita avrà inizio davanti allo storico chioschetto, percorrendo la sua storia ed il radicamento nell’area; poi si proseguirà sul ponte Milvio per poterne ripercorrere la storia, dalla sua costruzione fino alle trasformazioni avvenute negli ultimi secoli anche grazie alle voci di autori antichi e moderni con i quali saranno ripercorsi i momenti salienti della storia. Il racconto della guida sarà completato dai supporti grafici e fotografici, presenti nell’attuale allestimento della Torretta, che ne accompagneranno la narrazione fino a giungere alla terrazza così da poter ammirare il panorama e le bellezze del quartiere. Non si potrà di certo non parlare anche della famiglia Ginnetti, gli ultimi abitanti della Torretta, scoprendo curiosità ed aneddoti, verranno anche mostrate delle fotografie familiari.

Turno 1: Domenica 18 Dicembre dalle 14:30 alle 15:45 

Turno 2: Domenica 18 Dicembre dalle 16:00 alle 17:15

Turno 3: Domenica 18 Dicembre dalle 17:30 alle 18:45

- MAX 13 PARTECIPANTI PER TURNO -

Appuntamento: davanti al chioschetto, piazzale Ponte Milvio

Durata: 75 minuti circa per turno d’ingresso

A cura della Dott.ssa Serena Caciolli 

×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri operatori che trovi qui di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a arsinurbe@gmail.com

×