Teatro degli Audaci

Stagione 2018 - 2019




Dal 15 al 25 novembre
“UNA SETTIMANA, NON DI PIU’” di Clement Michel
con Milena Miconi, Mario Antinolfi, Antonio Conte
Regia Francesco Branchetti
Una settimana, non di più… è una divertentissima commedia di Clément Michel in cui i colpi di scena e le situazioni esilaranti si susseguono in un ménage à trois, a tratti grottesco, e l’autore è dotato senz’altro di uno stupefacente virtuosismo nel costruire una pièce dall’intreccio e dalla comicità davvero irresistibili. Le bugie dei personaggi e gli equivoci che esse provocano creano infatti una serie di situazioni irresistibilmente comiche, degne della più interessante commedia francese contemporanea.
Paul è in un momento di crisi con la sua compagna Sophie con cui convive, non è che si è innamorato di un’altra, semplicemente non la sopporta più ed addirittura ogni notte sogna la sua dipartita in tutti i modi possibili, ma non ha il coraggio di dirle che la vuole lasciare e per di più vuole che se ne vada lei da casa e non lui. Esasperato, attaccandosi ad un’affermazione di Sophie che la convivenza con gli amici troppo invadenti porta alla distruzione della coppia, decide di chiedere aiuto al suo migliore amico e di farlo rimanere a casa sua per tutto il tempo necessario a portare Sophie all’insopportazione della convivenza a tre fino a che, esasperata, decida di andare via. Un piano perfetto nella testa di Paul… ma si sbaglia, il suo piano avrà conseguenze imprevedibili. Il suo amico Martin con enorme riluttanza si ritrova suo malgrado a trasferirsi dalla coppia e così, a differenza di quanto immaginato da Paul, inizia una serie di situazioni paradossali, di colpi di scena che in un girotondo irresistibilmente comico ci conduce ad un inaspettato finale.

Dal 29 novembre al 09 dicembre
“QUALCUNO DI TROPPO” di Mario Biondino e Andrea Lo Vecchio
con Andrea De Rosa, Andrea Lo Vecchio, Flavia Martino e Mario Biondino
Regia Flavio Marigliani
Alfio ed Elena sono una coppia media alto borghese, al loro settimo anno di crisi matrimoniale: per festeggiare l’evento invitano a casa un amico ciascuno, il più intimo. Scopriranno, nell’arco della serata, di avere nella persona del giovane Renato, non solo lo stesso migliore amico ma anche lo stesso amante. Si aggira fastidiosa alle spalle degli sposi la Coscienza, a loro invisibile, indaffarata a ricordargli ad ogni momento come la pubblica morale vorrebbe che si conformassero i loro atteggiamenti ed i loro pensieri.

Dal 13 al 23 dicembre
“CARA ANNA MAGNANI” di Caterina Costantini
Con Caterina Costantini
“Cara Anna Magnani …” non è una biografia di Anna Magnani ma piuttosto una libera collocazione di frammenti non ordinati cronologicamente ed assemblati al di fuori di ogni logica narrativa. Lo stacco musicale, il flash interpretativo, lo spot ricavato da brandelli di vita vissuta si impongono sulla “storia” e fanno sì che il racconto proceda per analogie e digressioni esistenziali, brani del repertorio della Magnani, trascrizioni teatrali di passaggi cinematografici, canzoni e parodie prese dal mondo della Rivista. Vi trovano spazio anche poesie, ricordi, giudizi, dedicati all’attrice da registi e scrittori come Eduardo De Filippo, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Luchino Visconti. Roma fa da sfondo al mito sempreverde della Magnani: ma la Magnani non è soltanto Roma; la Magnani è la Francia de “La carrozza d’oro” di Renoir, è l’America di Tennessee Williams, è la personificazione della Grande Madre Mediterranea.
Ecco:
quella Magnani che incuteva un certo rispetto prossimo al disagio a Fellini è la Magnani del mito mediterraneo, è la zingara, la Carmen, la Lupa verghiana, la ferina Assunta Spina, è la donna forte vicina a Filumena Marturano, è la creatura volitiva che ricorda le madri del profondo Sud; è l’invincibile matriarca terragna che rappresenta le radici del nostro vivere quotidiano.

Dal 27 dicembre al 27 gennaio 2019
SPECIAL EVENT CAPODANNO 2019
“PIGIAMA PARTY”
Regia Flavio De Paola

con LA COMPAGNIA DEGLI AUDACI

La commedia parla di una coppia (Filippo e Giovanna) che invita nella loro casa un amico di lui, Roberto, che è anche l’amante segreto di lei. Ma l’invito nasconde un altro tranello.. Filippo, il tradito, è a sua volta traditore ed ha invitato la sua amante Barbara con l’intenzione di spacciarla come la ragazza di Roberto. Una cameriera ad ore, ingaggiata per telefono all’ultimo momento, si inserisce involontariamente in questa girandola di ruoli, e a complicare la faccenda c’è anche il suo nome (Barbara) che è lo stesso dell’amante di Filippo! Su questo continuo divenire monta la storia di uno dei week-end più complicati, tutto sembra franare ogni volta e ogni volta un’ invenzione dei protagonisti rimette in gioco tutto e tutti. Un concentrato di ipocrisie e scambi di coppie, una giostra della risata in continuo movimento, fatta di sorprese, colpi di scena e capovolgimenti di ruoli.

Dal 31 gennaio al 24 febbraio
“COSI’ IMPARI” di Grazia Scuccimarra
Diretto ed interpretato da Grazia Scuccimarra
Il nuovo spettacolo di Grazia Scuccimarra “Così impari” ci regala comicità intelligente, umorismo caustico e forza vitale.
Grazia continua a provocare, a lanciare fendenti, a divertire, con l’intento di cogliere, con il suo sarcasmo e la sua ironia, i paradossi delle nostra esistenza, della società, della politica.
Lo spettacolo gode di un ritmo battente, di tempi comici eccellenti e di molti momenti irresistibili che offrono l’occasione di grandi risate e applausi a scena aperta.

Dal 28 febbraio al 10 marzo
“QUANDO TUTTI DORMONO”
di Marco Capretti, Gianluca Irti, Fabrizio Nardi
con Marco Capretti
Regia Fabrizio Nardi
Quante volte prima di andare a dormire pensiamo ai problemi che dovremo affrontare il giorno successivo? Quante volte appena coricati analizziamo gli impegni del giorno dopo e facciamo fatica a prendere sonno? Ma la notte è il nostro momento più libero, di notte ci spogliamo non solo dei nostri abiti ma anche delle nostre difese, delle maschere degli stereotipi giornalieri, di notte siamo finalmente noi stessi. Allora perché non abbandonarsi e lasciare alla notte il compito di consigliarci, di farci divertire, di avere le giuste risposte alle domande del nostro vivere quotidiano?
“Quando tutti dormono” è uno spettacolo che vuole analizzare i semplici dubbi giornalieri con il filtro etereo dei sogni affinché i problemi risultino più piccoli, meno importanti e sicuramente più comici.
“Quando tutti dormono” vi accompagnerà in questa piacevole avventura, perché se è vero che la notte porta consiglio allora vi consiglio di riderci su!

Dal 14 al 17 marzo
“QUANTI PENSANO 2” di Massimo Bagnato
Interpretato da Massimo Bagnato
Definito semplicemente show demenziale, il Bagnato show è un’esperienza sensoriale apparentemente gestita in maniera esclusiva dall’interprete, ma in realtà governata dal pubblico che ne detta i tempi d’improvvisazione.
Spettacolo che alterna il nonsense ad un genere de-genere. Mai volgare, apolitica, non interessata al costume, alla coppia, ai media, questa “meta-comicità”celebra se stessa, spesso in una coazione a ripetere che sconvolge chi si aspetta monologhi, infastidisce i filobarzellettieri, irrita gli amanti della battuta telefonata, ma affascina, esalta , interroga chi si abbandona all’evento in modo semplice ma “complesso”.
Anche quando melodie o testi diventano più appetibili su maggior raggio, non è mai compiaciuta o prevedibile.
E’ un’esperienza artistica che accetta e addirittura si esalta con tutti i rischi del tempo, del gusto e della platea alla quale si rivolge, non ammettendo scuse imputate alla variabile “pubblico”; accetta se stessa completamente… e se proprio dovesse chiedere un consiglio, si rivolgerebbe a carmelo bene.. ma anche a dario fo.

Dal 04 al 14 aprile
“ANDY&NORMAN” di Neil Simon
Regia Flavio De Paola
Con Flavio De Paola, Gianluca Delle Fontane
La commedia in due atti “Andy & Norman” e` una fiaba moderna nel perfetto stile dell’autore, Neil Simon, che con armonia e sarcasmo unisce le attivita` degli anni ’60, alle nevrosi dell’uomo contemporaneo, esaltandone i toni piu` comici.
Le vicende ruotano attorno ad una coppia di scapoli, appunto Andy e Norman, che con grandi difficolta` gestiscono, dirigono e producono una rivista alternativa, ma purtroppo sono costantemente alle prese con una cronica indisponibilita` economica.
I due cercano di barcamenarsi con esiti penosi, tra pagamenti rimandati e scadenze non onorate: Norman, vittima di una crisi di inventiva, non riesce a concludere il musical al quale lavora, consumando i suoi polpastrelli su una vecchia macchina da scrivere, mentre Andy, produttore un po’ confusionario, divide la sua giornata tra la vendita di abbonamenti della rivista e le strane idee della Sig.ra Macchinini, loro stravagante padrona di casa. Ad alterare il gia` precario equilibrio tra i due ci pensera` Sophie, attraente ragazza americana e delusa campionessa di nuoto, trasferitasi da poco nell’abitazione accanto e in procinto di sposarsi con un marine. L’avvenenza di Sophie lascera` senza fiato Norman, il quale ne rimarra` estasiato al punto da iniziare una spietata corte che dara` vita a momenti di grande comicita`; compito di Andy sara` invece quello di ricondurre Norman alla ragione, anche perche´, avendo perso letteralmente la testa, in pratica smette di lavorare.
Si intreccia, quindi, un rapporto a tre, in cui le tre figure si muovono all’interno delle maglie di una trama ricca di situazioni esilaranti, ma di cui non vi sveliamo l’evolversi….altrimenti che gusto c’e`!”
Per concludere… una commedia divertente e sempre attuale.

Dal 25 al 28 aprile
“STRINGIMI CHE FA FREUD” di Alessandra Merico
Regia Vanessa Gasbarra
Con Alessandra Merico, Alessandro Salvatori, Silvia Quondam
Oscar e Letizia, dopo qualche anno dal matrimonio, cercano di avere un figlio e, dopo svariati tentativi, decidono di rivolgersi a Gabriel, un sessuologo amico di famiglia che cerca di aiutare la coppia facendole esplorare le diverse sfaccettature della sessualità alla ricerca di una gravidanza tanto desiderata e della felicità coniugale. Oscar ha una mentalità un pò chiusa, viene dalla provincia ed è più restio ai cambiamenti, Letizia è più curiosa ed è disposta a sperimentare qualsiasi cosa pur di riuscire a rimanere incinta. Ma la loro vita coniugale sarà stravolta dall’arrivo di Ambra, una ragazza simpatica e molto spregiudicata, amica di infanzia di Oscar, che, dopo essersi lasciata con la sua compagna, chiederà ospitalità alla coppia. La convivenza tra i tre, difficilmente gestita dall’aiuto di Gabriel, sarà fonte di equivoci, malintesi, molte complicazioni e risate che porteranno però i protagonisti a capire meglio sé stessi e i loro rapporti.
Uomini e donne alle prese con le loro fantasie sessuali: una commedia ironica in cui, con leggerezza, si affrontano paure e desideri di ognuno, mentre l’imbarazzo cade col sorriso e riesce facilmente ad essere superato proprio perché dichiarato.

Dal 02 al 19 maggio
“RUMORI FUORI SCENA” di Michael Frayn
con Flavio De Paola, Antonio Coppola, Licia Amendola, Gianluca Delle Fontane, Antonella Rebecchi, Silvia Coghe, Michele Schena, Luca Laviano
Regia Flavio De Paola

Una commedia brillante, scritta da Michael Frayn e rappresentata per la prima volta in Italia nel 1983. Una commedia che ha saputo oltrepassare i confini del tempo e dello spazio, rimanendo di grande attualità e continuando, con la sua verve dal gusto anglosassone, a divertire il pubblico come trent’ anni prima. Uno spettacolo nello spettacolo, con protagonista una stravagante compagnia teatrale alle prese con una rappresentazione da portare in scena. Le prove a sipario aperto danno luogo a gag, equivoci e singolari situazioni con grande coinvolgimento del pubblico che, ormai, è affezionato a questa pièce. Una commedia che, dopo tanti anni di repliche, continua a non stancare mai. Portato per la prima volta in Italia sul palco del Teatro Vittoria Rumori fuori scena si guadagna, a pieno diritto, l’ inserimento in cartellone al Teatro degli Audaci anche per questa nuova stagione, dato il successo ottenuto nella precedente.



Teatro per Bambini
Programmazione (NOVITA'...anche la domenica mattina!!!)

Anche la stagione 2018 – 2019 del Teatro degli Audaci rivolge ai più piccoli e alle loro famiglie una particolare attenzione offrendo una programmazione più ampia e sempre speciale! Gli spettacoli ci saranno il sabato alle ore 16,30 e novità di questa stagione... la domenica alle ore 11,00!

"Audaci in famiglia"

La Sirenetta
di Hans Christian Andersen
regia Gianluca delle Fontane
21 ottobre (ore 11) – 27 ottobre – 03 novembre – 10 novembre

La Bella e la Bestia
di Villeneuve
regia Gianluca Delle Fontane
17 novembre – 25 novembre (ore 11) – 01 dicembre

Le Avventure di Charlie e La Fabbrica di Cioccolato
regia Gianluca delle Fontane
08 dicembre – 16 dicembre (ore 11) – 22 dicembre – 05 gennaio

Frozen…la regina delle nevi
regia Gianluca Delle Fontane
12 gennaio – 20 gennaio (ore 11) – 26 gennaio

La Spada nella roccia
di T.H. White
regia Gianluca delle Fontane
02 febbraio -10 febbraio (ore 11) -16 febbraio -23 febbraio

Maui…oceania
regia Gianluca Delle Fontane
02 marzo – 10 marzo (ore 11) -16 marzo

Aladino
regia Gianluca delle Fontane
23 marzo – 31 marzo (ore 11) – 06 aprile – 13 aprile

Mary Poppins
regia Gianluca Delle Fontane
04 maggio – 05 maggio (ore 11) – 11 maggio

CONVENZIONE PER I SOCI DI ARS IN URBE:

La proposta riservata ai Soci (previa presentazione della Tessera Associativa), prenotando attraverso l’ufficio promozione del Teatro, è:

Biglietto Ridotto: € 15,00

Prenota subito!

Informazioni per la Prenotazione

Contattando l'Ufficio Stampa dovrete specificare di essere Soci dell'Associazione.

Ufficio Stampa e promozione: Riccardo Frattolillo

Orari botteghino: lunedì-sabato ore 10:00-13:30/16:00-20:00; domenica ore 16:00-20:00

E-Mail: Indirizzo E-mail
Tel. 06/94376057
Website: LINK

×

Iscriviti alla newsletter!

Inviaci una mail alla nostra casella di posta specificando il tuo indirizzo email di riferimento e aggiungendo la dicitura "Do il mio consenso per ricevere la newsletter".
Ti invieremo una mail di conferma quanto prima.


ACCETTAZIONE INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL'ART. 10 DELLA LEGGE 675/96

I dati personali acquisiti saranno utilizzati, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati, esclusivamente per lo svolgimento e la gestione delle attività legate agli scopi dell'associazione. Ai sensi dell'art. 13 della L. 675/96, ha il diritto di accedere ai propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco. Preso atto dell'informativa di cui sopra, proseguo con l'iscrizione e autorizzo il trattamento e la comunicazione dei miei dati.